lista imprese teatrali / impresa teatrale codice: 8518639

 cerca per parola chiave in Veneto



Teatro Scientifico
Verona - VR

indirizzoVia Tommaso da Vico 9
cap37123
telefono0458031321
fax0458031321
emailinfo@teatroscientifico.com
webwww.teatroscientifico.com


ragione socialeCooperativa di Produzione e Lavoro
ente associazione riconosciutasi
anno di fondazione1985
partita iva01793360239
codice fiscale01793360239
legale rappresentanteGianesin Giovanna
da che anno presidente1997
soci e associatiBerdeaga Mariana Bertato Elisa Caserta Isabella Caserta Luca Gianesin Giovanna Gianesin Lida Gianesin Gaetano Mauro Valerio Perugini Maurizio Reginato Gianpaolo Sartorio Silvia Vandelli Roberto
direttore organizzativoElisa Bertato
da che anno direttore2004
consiglieri di amministrazione / direttivoGianesin Giovanna Caserta Luca Caserta Isabella
direttore artisticoIsabella Caserta
da che anno responsabile artistico1997
breve biografiaIl Teatro/Laboratorio nasce nel 1969 a Verona per volontà di Ezio Maria Caserta e di Jana Balkan come teatro di ricerca. La sua prima sede (e fino al 1975) è uno spazio periferico, dove il gruppo affianca all’attività di produzione quella di ospitalità. Lì arrivano le prime compagnie d’avanguardia teatrale italiane (da Nanni a Perlini, Sepe, Salvatores, Benigni…) e straniere. Nel 1975 la compagnia si trasferisce nella sede di piazzetta Fontanelle Santo Stefano, che diventa punto di riferimento della cultura “nuova” per la città di Verona e non solo: vi recitano Roberto Benigni, Flavio Bucci, Julien Beck e Judith Malina, Herlitzska, l’Odin Theatre, il Living Theatre…) e si tengono grandi stagioni di cantautori (da Gianna Nannini, a Paolo Conte…). Nel frattempo la compagnia veronese ha cominciato ad affermarsi a livello nazionale (nel 1975 Ronconi la invita alla Biennale di Venezia, nel 1980 Scaparro, nel 2007…) e internazionale (numerose tournées all’estero con spettacoli di pura ricerca alternati ad altri di ricerca/recupero antropologico) vincendo molti premi. Nel 1985 il Teatro/Laboratorio si evolve nella cooperativa del Teatro Scientifico (il primo nome resterà alla sede teatrale) che produce eventi teatrali significativi (da “Sofonisba” di G. G. Trissino, 1990, Teatro Olimpico di Vicenza, con Paola Borboni, Massimo Foschi, Andrea Bosic a “Tommaso Moro” da Shakespeare, 1993, con Raf Vallone; “Il martirio di S. Sebastiano” di G. D’Annunzio, 1994, con Aldo Reggiani e Mariano Rigillo, ripreso nel 1996 con Giorgio Albertazzi; “Judit” di F. Della Valle, 1994, con Aldo Reggiani, Edoardo Siravo, Andrea Bosic; “Le Confessioni di S. Agostino”, 1995, con Mariano Rigillo e, ancora, “Apostrofe/Antigone”, “La pazzia di Isabella”, “Io nell’inferno della Bosnia”, “La bisbetica non domata”, “Una vedova poco scaltra” anteprima alla Biennale di Venezia 2007, “Otello – Altre verità”, Estate Teatrale Veronese 2008, “Don Giovanni, Arlecchino e il Convitato di pietra”, Estate Teatrale Veronese 2009…) e organizza rassegne e festival. Dopo la tragica scomparsa di Ezio Maria Caserta (27/7/1997) la cooperativa è presieduta da Jana Balkan (Giovanna Gianesin) e si avvale anche della collaborazione di registi esterni. Dal 21 gennaio 2011 il Teatro Laboratorio ha la sua sede nell’edificio 2 C dell’ex Arsenale asburgico (vicino Castevecchio).







mappa






      © 2012 - Monitoraggio Spettacolo Veneto