lista teatri / teatro codice: 5921136

 cerca per parola chiave in Veneto



Teatro Carlo Goldoni
Venezia - VE

indirizzoSestiere San Marco 4650
cap30124
telefono0412402011
emailinfo@teatrogoldonive.it
webwww.teatrostabileveneto.it


Tipo di spazio teatraleTeatro
Costruzione del teatroTeatro Storico (aperto prima del 1945)

Tipo di proprietà immobilepubblica
Ragione sociale del proprietarioComune di Venezia
Ragione Sociale del gestore dello spazio teatraleTeatro Stabile del Veneto
Forma giuridicaAssociazione
ProvinciaVenezia
comune gestoreVenezia
IndirizzoSan Marco 4650/B
Cap30124
Telefono0412402011
Fax0415205241
Emaildirezione@teatrogoldonive.it
Sito webwww.teatrostabileveneto.it
Teatro di rilevanza storico artisticaTeatro storico artistico

Storia del teatro - dello spazio teatrale

Il Teatro Carlo Goldoni di Venezia corrisponde all'antico Teatro Vendramin, detto anche di San Salvador o di San Luca, inaugurato nel 1622 da una compagnia comica diretta da Antonio Chioffo. Nel 1652 (a seguito di un incendio) e nel 1684 il teatro subì due restauri. In questo primo periodo le messinscene erano prevalentemente di opere liriche, ma nel settecento il teatro rappresentò prevalentemente prosa.
Nel 1752 il proprietario del teatro, il nobiluomo Francesco Vendramin riuscì ad ingaggiare Carlo Goldoni, che in quel periodo era considerato il più importante commediografo cittadino, insidiato solamente dalla fama del conservatore Gozzi.
Tra le modifiche e i restauri a seguito di incendi o cedimenti strutturali, si segnalano quelli su progetto dell'architetto e scenografo Giuseppe Borsato del 1818 (nel 1826 il teatro fu dotato, primo in Italia, di una grande lamiera a gas), e del 1833, in cui la decorazione della sale viene affidata al Bagnara e il teatro prende il nome di Apollo.
L'edificio viene intitolato a Carlo Goldoni nel 1875, ad iniziativa di Angelo Moro Lin, appoggiato da Regina De Marchi vedova Vendramin, durante le celebrazioni dell'anniversario della nascita e l'avvenimento viene celebrato con una rappresentazione della sua commedia di congedo : Una delle ultime sere di carnovale.
Nel 1882 il Teatro Goldoni passa per successione dalla famiglia Vendramin all' avv. Antonio Marigonda che nel 1909 lo dotò per la prima volta di una facciata architettonica. Sotto la nuova gestione il teatro riprese iniziativa e lustro nella prosa, anche la Duse vi recitò nel 1902 con Francesca da Rimini e nel 1922 con La donna del mare e La porta chiusa.
Nel 1937 il teatro mutò proprietà e fu affidato in gestione alla società I.C.S.A. Chiuso nel dopoguerra ed espropriato nel '57, il teatro viene inaugurato nel '79 con La Locandiera di Carlo Goldoni, dopo aver assunto l'aspetto attuale a seguito di una completa ristrutturazione per migliorarne capienza e servizi.

Il Teatro Carlo Goldoni è ubicato in prossimità del Ponte di Rialto, nel centro storico di Venezia..
E' un teatro all'italiana, la sala è strutturata in platea e quattro ordini di palchi-galleria, con una capienza totale di 800 posti, il palcoscenico è largo 12 metri e profondo 11,20 ed è dotato di graticcio in ferro.
Il Teatro Goldoni ospita la Stagione di Prosa organizzata dal Teatro Stabile del Veneto "Carlo Goldoni", la rassegna di Teatro Ragazzi, lirica, concerti, balletti e altre manifestazioni in concessione.








mappa
galleria fotografica
video
scheda tecnica
pianta della sala













      © 2012 - Monitoraggio Spettacolo Veneto